Halos Grotta del Sale | Miniera di Wieliczka
Per l’effetto antinfiammatorio espettorante e antibattericida la grotta è consigliata a: chi soffre di sinusiti, riniti, bronchiti, asma,allergie che coinvolgono l’apparato respiratorio; fumatori; lavoratori a contatto con materiali irritanti delle mucose dell’apparato respiratorio; nei casi di fibrosi cistica; in presenza di dolori artritici. L’alta diffusione di iodio e bromo in sinergia con gli altri oligoelementi rende la permanenza in grotta utile nei casi di stati di carenza di iodio per scorretta funzionalità della tiroide.
Grotta del sale per Bambini, bambini con problematiche respiratorie, Poggibonsi, Miniera di Wieliczka, Haloterapia, terapia del respiro, Halos Centro benessere olistico, persone che soffrono d’insonnia;
15556
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15556,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
 

Miniera di Wieliczka

Miniera di Wieliczka

fonte di salute

L’eccezionalità e la bellezza della miniera di salgemma di Wieliczka è dovuta alla natura che la creò ben 15 milioni di anni fa, il suo giacimento di salgemma infatti è il residuo dell’evaporizzazione delle acque del mare miocenico mentre la particolare costituzione geologica è dovuta al successivo innalzamento dei monti Carpazi.

L’insediamento legato all’estrazione del sale ebbe inizio già nella prima epoca della pietra, circa 4500-1700 anni a.C.

Nel corso di nove secoli di sfruttamento a Wieliczka sono stati estratti 7,5 milioni di metri cubi di sale scavando fino a 327 metri sotto la superficie per una lunghezza complessiva dei corridoi di 250 Km.

Era il 1843 quando il dottor Felix Boczkowiski decise di effettuare degli studi che potessero confermare una teoria che stava sempre più prendendo piede: quella che sosteneva che gli operai impiegati nelle miniere di sale presentavano una salute mogliore non solo dei colleghi che operavano in altre miniere, ma anche della media della popolazione dell’epoca.

Da quell’iniziativa prese forma un nuovo tipo di trattamento curativo chiamata Haloterapia ovvero terapia del respiro.

Genere di trattamento che viene tutt’oggi proposto all’interno della miniera, nel sanatorio fondato dal prof. Mieczyslaw Skulimowski e che riproduciamo fedelmente all’interno della nostra grotta “Halos”Centro benessere olistico.

Nel 1978 la miniera di salgemma di Wieliczka è stata inserita dall’UNESCO nella prima
“Lista del patrimonio mondiale culturale e naturale”.

UTILITÀ DELLA GROTTA

Per l’effetto calmante e insieme stimolante delle difese immunitarie la grotta è indicata a:

persone che soffrono d’insonnia; persone che attraversano periodi di depressione emotiva e fisica; persone che attraversano periodi di superattività sia lavorativa che sportiva; persone in stato di astenia in seguito a malattia fortemente debilitante o ad intervento chirurgico; persone soggette ad affaticamento emotivo; persone con malattie della pelle.

 

Per l’effetto antinfiammatorio espettorante e antibattericida la grotta è consigliata a:

chi soffre di sinusiti, riniti, bronchiti, asma,allergie che coinvolgono l’apparato respiratorio; fumatori; lavoratori a contatto con materiali

irritanti delle mucose dell’apparato respiratorio; nei casi di fibrosi cistica; in presenza di dolori artritici.

L’alta diffusione di iodio e bromo in sinergia con gli altri oligoelementi rende la permanenza in grotta utile nei casi di stati di carenza di iodio per scorretta funzionalità della tiroide.

 

L’alta ossigenazione è utile:

alla funzione vascolare di rimozione del colesterolo (consigliabile in caso di ipertensione); alla stimolazione del microcircolo venoso (consigliabile nei casi di insufficienza venosa degli arti inferiori); in caso di emicranie; a pazienti con sindromi cardiologiche è utile per la tonificazione del muscolo cardiaco (consigliabile a chi soffre di cardiopatie); a sportivi che vogliono migliorare la propria resistenza allo sforzo.

In generale la seduta in questo tipo d’ambiente riduce lo stress, approfondisce e calma la respirazione, regola il sistema immunologico, aumenta la concentrazione, rinfresca, ritarda gli effetti dell’invecchiamento contribuendo all’eliminazione di radicali liberi presenti nell’organismo.